Archive

Posts Tagged ‘Riccardo Scamarcio’

L’uomo nero

gennaio 20, 2010 2 commenti

Un film del 2009, regia di Sergio Rubini, con Sergio Rubini / Valeria Golino / Riccardo Scamarcio / Fabrizio Gifuni. Prodotto da 01 Distribution (116min)

Commedia / Romantico

L'uomo nero

Gabriele Rossetti fa ritorno in Puglia, nel suo paese natale, per la morte del padre. La notte passata nella sua vecchia casa lo riporta indietro nel tempo alla sua infanzia, agli anni ’60, quando il bambino conviveva con gli sbalzi d’umore di suo padre Ernesto, capostazione con il sogno della pittura, puntualmente sbeffeggiato dai suoi compaesani, la severità di sua madre Franca, insegnante di lettere e l’allegria del giovane zio Pinuccio. Il giorno della sepoltura del padre, Gabriele fa una scoperta sulla sua famiglia che cambierà profondamente il suo giudizio sulla figura paterna.

Tre metri sopra il cielo

gennaio 20, 2010 Lascia un commento

Un film del 2004, regia di Luca Lucini, con Riccardo Scamarcio / Katy Louise Saunders / Mauro Meconi / Maria Chiara Augenti. Prodotto da (101min)

Commedia / Drammatico / Romantico

Tre metri sopra il cielo

Babi e Step provengono da due realtà completamente diverse. Lei ha 18 anni, è una studentessa modello, ha un buon rapporto con i suoi genitori e ha tanti amici tra cui Pallina, quella a cui è più legata e a cui confida tutto. Step ha 19 anni è un tipo violento che passa il suo tempo tra corse di moto clandestine e piccoli furti, i suoi amici sono tutti teppisti, anche Pollo, il suo migliore amico. Babi e Step si incontrano per caso e nonostante le differenze si innamorano.

Pericle il Nero

novembre 14, 2009 Lascia un commento

Un film del 2011, regia di Abel Ferrara, con Michael Pitt / Nelly / Riccardo Scamarcio. Prodotto da ()

Drammatico / Poliziesco

Pericle il Nero

Pericle Scalzone è un fallito che vive compiendo malefatte per un boss locale, tale Luigino Pizza, padrone di alcune pizzerie nei quartieri spagnoli di Napoli che il malvivente utilizza per lo spaccio di eroina e il riciclaggio di denaro sporco. Un giorno Pericle viene incaricato dal suo principale di dare una lezione al prete del rione, la cui colpa è quella di denunciare le malefatte del boss dal pulpito della sua chiesa. Pericle obbedisce ma c’è una testimone, Signorinella, la potente sorella di Don Ermenegildo Coppola, altro boss locale. Pericle tenta allora di uccidere quest’ultima e si trova incastrato in una situazione più grande di lui. Tutti gli vogliono fare la pelle: Don Luigino per farsi perdonare da Don Ermenegildo, quest’ultimo per vendicarsi dell’offesa subita. A Pericle non resta che scappare. Inizia un viaggio nell’entroterra italiano che lo porterà a Pescara. Qui incontrerà Nastasia, una donna polacca con due figli che lavora in una fabbrica di copertoni e con la quale instaurerà un rapporto, dapprima fatto solo di sesso, ma che in seguito si trasformerà in sentimento vero. Pericle l’animale diventerà uomo e acquisterà consapevolezza di sé attraverso il rifiuto delle regole del suo mondo.

Eleven Minutes

novembre 14, 2009 Lascia un commento

Un film del 2010, regia di Hany Abu-Assad, con Mickey Rourke / Vincent Cassel / Alice Braga / Riccardo Scamarcio. Prodotto da ()

Drammatico

Eleven Minutes

Maria, un’ingenua ragazza brasiliana, dopo essere stata tradita dal suo primo amante decide di rinunciare per sempre all’amore. Così si trasferisce in Svizzera e diventa un squillo d’alto bordo trovando lavoro in un esclusivo locale per soli uomini a Ginevra. Tra i suoi clienti abituali vi è un affascinante dirigente di un’importante label musicale.

Mine vaganti

novembre 13, 2009 Lascia un commento

Un film del 2010, regia di Ferzan Ozpetek, con Riccardo Scamarcio / Nicole Grimaudo / Alessandro Preziosi / Ennio Fantastichini. Prodotto da 01 Distribution ()

Drammatico

Mine vaganti

“Non farti mai dire dagli altri chi devi amare, e chi devi odiare. Sbaglia per conto tuo, sempre.” È il monito che l’anziana nonna rivolge al nipote Tommaso rientrato a casa da Roma deciso ad affermare le proprie scelte personali anche a costo di scontrarsi con la famiglia.
Quella di Tommaso, il figlio minore dei Cantone proprietari di un
pastificio in Puglia, è una famiglia numerosa e stravagante. In casa c’è molta attesa per il suo ritorno: la nonna ribelle e intrappolata nel ricordo di un amore impossibile, la mamma Stefania, amorosa ma soffocata dalle convenzioni borghesi, il padre Vincenzo deluso nelle aspettative sui figli, la zia Luciana a dir poco eccentrica, la sorella Elena che rifugge un destino da casalinga, il fratello Antonio da affiancare nella nuova gestione del pastificio di famiglia. Insieme a loro Alba, la cui strada
incrocia professionalmente quella dei Cantone. Non mancano però sorprendenti rivelazioni e colpi di scena. Ed anche per questo il soggiorno di Tommaso dovrà protrarsi ben più a lungo del previsto…

La nostra vita

novembre 13, 2009 Lascia un commento

Un film del 2010, regia di Daniele Luchetti, con Riccardo Scamarcio / Luca Argentero / Luca Zingaretti / Elio Germano. Prodotto da ()

Commedia

La nostra vita

Dopo un grave lutto un uomo deve fare i conti con il traumatico evento e con l’assenza, e rimuove il dolore aggrappandosi all’unico elemento che ha sotto il naso: cercare di fare soldi.

La solitudine dei numeri primi

novembre 13, 2009 Lascia un commento

Un film del 2010, regia di Saverio Costanzo, con Riccardo Scamarcio / Alba Rohrwacher. Prodotto da Medusa ()

Drammatico

La solitudine dei numeri primi

Alice è una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci. È una mattina di nebbia fitta, lei non ha voglia, il latte della colazione le pesa sullo stomaco. Persa nella nebbia, staccata dai compagni, se la fa addosso. Umiliata, cerca di scendere, ma finisce fuori pista spezzandosi una gamba. Resta sola, incapace di muoversi, al fondo di un canale innevato, a domandarsi se i lupi ci sono anche in inverno. Mattia è un bambino molto intelligente, ma ha una gemella, Michela, ritardata. La presenza di Michela umilia Mattia di fronte ai suoi coetanei e per questo, la prima volta che un compagno di classe li invita entrambi alla sua festa, Mattia abbandona Michela nel parco, con la promessa che tornerà presto da lei. Questi due episodi iniziali, con le loro conseguenze irreversibili, saranno il marchio impresso a fuoco nelle vite di Alice e Mattia, adolescenti, giovani e infine adulti. Le loro esistenze si incroceranno, e si scopriranno strettamente uniti, eppure invincibilmente divisi.